Poesia e Still Moving

Giocavo, ridevo e piangevo una volta.
Quando ero giovane mi piaceva scoprire posti nuovi.
Ho amato qualcuno una volta.
Perdevo tempo per niente.
Ero qualcuno. Qualcosa. Credo

Ora trascino il mio corpo, si sta trasformando in una statua.
Ho chiuso dentro ad un bagaglio il resto di me stesso.
Sogni, sentimenti e amore.
Sono sospeso sopra sopra a una tomba.
La foresta sta crescendo e il suo grido rompe il silenzio.

Sentivo di amare di nuovo, ma ho fallito.
Ora il mio cuore è vuoto. Il mio corpo cammina da solo.
Ho trascinato la mia anima a un punto morto.
Sono caduto e mi sono perso.
Sto cercando di svegliarmi, ma ancora non sento niente.

Sono una statua?
Ho scavato la mia tomba?
Potrebbe essere di nuovo troppo tardi.
Mi spiace.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.